Risorse Consigliate

il potere di adesso per smettere di os7666

Il potere di adesso Per smettere di soffrire.

Da “IL Potere di Adesso” di Eckhart Tolle, un aiuto per smettere di soffrire:

“Nel momento in cui inizi a osservare la parte di te che pensa, si attiva un livello superiore di consapevolezza. Allora comprendi che esiste un vasto regno di intelligenza oltre il pensiero e che quest’ultimo ne è solo un aspetto minore. Comprendi anche che le cose che contano davvero (la bellezza, l’amore, la creatività, la gioia, la pace interiore) sorgono al di là della mente. E inizi a risvegliarti.”

CONTENUTO

Non proseguire a leggere il potere di adesso se non vuoi smettere di soffrire: è a tuo rischio e pericolo.

Poi non dire che non te l’avevo detto!

Se continui a leggere e inizierai a incuriosirti a ciò che è contenuto tra le pagine de “Il Potere di Adesso” di Eckhart Tolle, la tua vita non sarà più la stessa!

Me lo sono ritrovato tra le mani, quasi per caso e da lì ha avuto inizio tutta un’altra storia!
Non ci puoi più fare niente.
E’ così e basta!

Mi sembra di notare i tuoi occhi un pochino stralunati. Sbaglio?
Tranquillo: “Il Potere di Adesso” non fa parte di libri di magia nera o bianca che sia. Non fa parte nemmeno di libri miracolosi o che contengono al loro interno formule particolari o riti di iniziazione a qualcosa.


Non è un libro magico nel senso tradizionale del termine.

No…

Niente di tutto questo!

Se invece stai pensando che tanto per te non cambierà mai niente comunque, ti consiglio prima di proseguire di andare a leggere “Come Eliminare gli Auto sabotaggi della Mente: Un Esercizio Semplice ” e anche “Sbrigati a Scappare da una vita infelice finché sei in tempo! Cosa fare?

"Il potere di Adesso" quasi dimenticato.

Facciamo un passo indietro. Ti va?

Beh…anche se non ti andasse io lo faccio lo stesso … 🙂

Sopra, ti dicevo che, dopo avere letto questo libro di E. Tolle “Il Potere di Adesso“, la mia esistenza ha preso una piega totalmente nuova.

Da subito?
Si! Immediatamente!
Ma…

Esiste sempre un “ma” da qualche parte… 🙂

Ma… Non me ne sono reso conto subito! Prima di rendermene veramente conto sono passati un paio d’anni.
Ti starai forse chiedendo:così tanti?
Si…

Non sono neppure tanti… te lo assicuro. Potevano essere molti di più.
Forse perché siamo talmente abituati a soffrire che non ci si rende conto subito quando si inizia a smettere.

Questo non toglie che uno se ne possa rendere conto immediatamente.
Ognuno di noi ha il suo percorso e il tuo è certamente diverso dal mio e da quello di tutte le altre persone che hanno vissuto e vivono su questo pianeta.

Comunque… per dirti cosa era successo a me: il cambiamento era già avvenuto ma non me ne ero accorto.
Anzi… ti dirò di più!

La prima volta che ho letto “Il Potere di Adesso” mi sembrava di non averci capito una benedetta “minchia” (Scusami per il “francesismo” ma penso che renda bene il concetto).

MI era sembrato un tantino complicato e con dei concetti piuttosto strampalati.
Insomma… per dirla in breve… pensavo di avere speso male i miei soldi.

Quindi avevo preso “Il Potere di Adesso” e l’avevo riposto per benino nello scaffale dei libri letti e che non mi sarebbero più serviti per tutta la vita.

Perché non volevo smettere di soffrire?
No.
Solamente non mi sembrava così interessante come mi avevano detto.

Non ci credi?
La cosa andò proprio cosi. E il libro riposò tranquillo per più di due anni senza che io lo degnassi neppure di uno sguardo.

Anzi… se mi capitava di doverlo spostare mi lamentavo anche. Beh, come ho scritto in “Come Smettere di Arrabbiarti Senza essere un Maestro Zen!“, arrabbiarmi e lamentarmi faceva parte dellle mie giornate.

Perché "Il Potere Di Adesso" aiuta a smettere di soffrire e Ti Cambia La Vita

foto di germoglio tra le mani simbolo del potere di adesso

Poi … cosa mi fece cambiare idea?
Vorrei saperlo anch’io… 🙂

Non sto scherzando. Ti sembro uno che scherza anche solo ogni tanto?… 🙂
Beh.. si .. hai ragione.

Comunque, questa volta sono serio… molto serio!

In effetti, almeno per me, non fu una cosa sola che mi fece cambiare idea, ma una serie di fatti e avvenimenti.

Purtroppo… o per fortuna avevo letto il “Potere di Adesso” proprio perché volevo smettere di soffrire e ciò che esso conteneva si era piantato come un piccolo seme all’interno di me. Non so neppure dove… ma quel piccolo seme aveva iniziato piano piano a germogliare.

Dapprima molto timidamente, forse anche soffocato da tutta la sporcizia che nel frattempo, nella mia inconsapevolezza, gli buttavo addosso, poi con sempre più vigore e forza:

      • Capitava spesso che qualcuno tornasse a parlarmene

      • Mi sono ritrovato a un corso dove la parte fondamentale poggiava proprio sugli insegnamenti contenuti nel libro “Il Potere di Adesso”

      • Mi capitava, quasi involontariamente, di fare le cose che avevo letto nel libro pur senza comprenderle e si rivelavano fonte di quiete e serenità profonda senza capirne il motivo.
    Immagine cuore mente

    Hai già preso il PDF Gratis?

    "Come Creare Coerenza tra Cuore e Cervello con la Quick Coherence Tecnique per avere uno strumento potente per aiutarti a uscire da situazioni che ti causano sofferenza e non solo.

    E poi ecco che diventa un inseparabile compagno di viaggio!

    Si, è veramente così…

    Il Potere di Adesso” di E. Tolle, da libro quasi dimenticato, divenne un inseparabile compagno delle mie giornate.

    Perché?

    Perché dopo tutto quel periodo passato a cercare altre soluzioni per smettere di soffrire e per far funzionare meglio la mia vita, mi ero accorto che troppe “coincidenze”, troppi indizi, mi riportavano lì.

    Mi riportavano a riprendere in mano quel libro che in passato avevo giudicato “frutto della mente di un pazzo” e farlo diventare una guida illuminante per smettere di soffrire da tenere sempre con me in modo da scoprire poco per volta tutte le sfumature e la profondità in esso racchiusa.

    Se tu venissi a casa mia, lo troveresti di sicuro in giro per casa.

    Magari adagiato sul divano oppure spuntare da sotto il cestino del pane sul tavolo della cucina 🙂

    Lo potresti notare sul tavolino oppure attendermi sul comodino in parte al letto.

    Anzi…
    Oltre al Potere di Adesso, potresti vedere anche gli altri libri, sempre di Eckhart Tolle: Un nuovo Mondo, di cui ne parlo in un articolo dal titolo “Un nuovo Mondo” di Echkart Tolle è il libro giusto per te?” e “Parole della Quiete“.

    Nei miei spostamenti, potresti trovarlo seduto sul sedile passeggero della mia auto o dentro il mio zaino quando faccio delle camminate in montagna o in riva al lago.
    Mi sono ritrovato a leggere e rileggere alcuni “passi” in piena notte, sotto un cielo stellato con l’aiuto del chiarore della luna.

    E piano piano, quello che alla prima lettura mi era sembrato complicato e incomprensibile ha cominciato a diventare più chiaro, le parole e le frasi hanno cominciato ad avere un senso… anzi hanno preso vita e sono diventate parte di me.

    Acquieta la mente e ciò che è incomprensibile diventa comprensibile.

    “Quando presti più attenzione a quello che fai che al risultato futuro che vuoi raggiungere con esso, rompi il vecchio condizionamento dell'ego. Quindi sei non solo più efficace, ma infinitamente più felice e soddisfatto. Fai una cosa alla volta, così è come un maestro Zen definì l'essenza dello Zen. Fare una cosa alla volta significa essere totale in quello che fai, prestargli tutta la tua attenzione. Questa è azione resa, azione potente.”

    Ti è mai capitato di vivere un avvenimento, leggere un libro e avere la sensazione che lì racchiuso da qualche parte ci sia un messaggio che non riesci a comprendere?

    Anche se non me ne ero reso conto subito, era quello che mi era successo la prima volta che avevo letto “Il Potere di Adesso“.

    Cosa ti impedisce di comprenderlo?

    Il rumore mentale!
    Si… quel susseguirsi di pensieri che continua a risuonarti dentro la testa. Quel continuo raccontarti storie su storie.

    E sono anche la causa della sofferenza che vivi. Ne parlo in “Il segreto per non Soffrire anche se fuori cade il mondo!

    Per dirla con E. Tolle:

    “Non sono le situazioni a farti infelice. Possono procurarti dolore fisico, ma non ti fanno infelice, i tuoi pensieri ti fanno infelice. Le tue interpretazioni, le storie che racconti a te stesso, ti fanno infelice.”

    Da quel momento la mia vita ha acquistato un senso totalmente nuovo. Qualcosa che mai avrei neppure lontanamente immaginato!

    Ti è mai capitato di rimanere a bocca aperta per qualcosa che ti succede?

    Ecco… una cosa del genere.
    Man mano andavo avanti nella lettura e assimilazione di quello che è scritto dentro le pagine del libro, mi rendevo conto che succedevano delle cose strane, particolari.

    foto di rilassare la mente per smettere di soffrire

    Il potere dell'Adesso è ciò che ti aiuta a smettere di soffrire!

    Ti racconto alcune delle cose più piccole perché se ti dicessi le altre potresti addirittura pensare che mi sono fumato qualcosa 🙂

        • Perdi gli occhiali di marca a cui tenevi tanto: invece di metterti a imprecare contro la sfortuna, il destino o chicchessia, rimanendo incazzato nero per tutto il giorno(cose che facevo puntualmente), ti dici solamente: “la prossima volta dovrò stare più attento” e la giornata prosegue serena e felice come doveva essere.

        • Il tuo partner ti investe con tutta la sua rabbia perché, a suo modo di giudicare, ti sei comportato come un bambino. Invece di controbattere con altrettanta rabbia ti limiti ad ascoltare senza dire una parola e poi col sorriso sulle labbra le dici : “ti voglio bene”.

        • L’auto con cui stai viaggiando ti pianta in asso in mezzo alla campagna, durante un temporale. Invece di prendertela col meccanico che non l’ha riparata bene e con tutto il mondo intero perché queste cose capitano tutte a te, attendi tranquillamente che smetta di piovere e quasi come per magia si ferma una coppia di tuoi amici che passavano di lì per caso e tutto si risolve.

      E l’elenco potrebbe continuare.

      Questo è il Potere di Adesso, il potere di smettere di soffrire perché smetti di creare “tempo psicologico”, cioè le storie che ti racconti.

      Senza il tempo psicologico togli la materia che la mente e l’ego usano per creare sofferenza.

      Altrimenti continui a soffrire e magari dare colpe a destra e manca, senza risolvere nulla.

      Dare la colpa risolve i problemi e serve a qualcosa?

      A tal proposito potrebbe esserti di grande aiuto questo articolo  “La Chiave per Liberarsi da Ogni Senso di Colpa

      Una volta che lo hai letto ti renderai conto di quanto poco vivi nel presente, di quanto poco sei nell’Adesso.

      Ti renderai conto come quasi tutta la tua esistenza avviene dentro la mente che continua a ripetere i vecchi schemi del passato o ti proietta in un futuro che non è reale ma esiste solo dentro la tua mente.

      Potrebbe anche accadere che ti rendi conto che alcuni problemi o situazioni che ti causano sofferenza e ansia, si ripetono in continuazione dopo un certo perido di tempo, come ho speigato in “Come smettere di vivere lo stesso incubo. Svegliati… È Il 2 Febbraio!

      Quindi?

      Non leggere assolutamente “Il Potere di Adesso”, non acquistarlo per nessuna cosa al mondo, se vuoi che la tua vita continui esattamente come è stata in passato e come stai vivendo adesso, se non vuoi smettere di soffrire!

      Conclusione

      Lasciami un tuo commento o una domanda qui sotto!…

      Il potere di adesso Per smettere di soffrire. Leggi tutto »

      immagine di un nuovo mondo

      “Un nuovo Mondo” di Echkart Tolle è il libro giusto per te?

      Qualcuno ti ha parlato del libro “Un Nuovo Mondodi E. Tolle, oppure lo hai notato sullo scaffale di qualche libreria fisica o virtuale, online?

      Stai pensando se va bene acquistarlo?
      Stai cercando di capire se può andare bene per te?

      Non farlo prima di avere letto questo articolo!
      Prima fermati qualche minuto a leggere la mia recensione. Come vedrai non è un libro per tutti

      CONTENUTO

      Lati positivi di "Un nuovo mondo" di Eckhart Tolle

      foto del libro un nuovo mondo

      Innanzitutto fammi esporre i lati positivi del libro:

      Eckhart Tolle

      E’ un libro di Eckhart Tolle. Eckhart è l’autore anche del libro, best seller, “Il Potere di Adesso” di cui parlo in questo articolo: “Il Potere Di Adesso Per Smettere Di Soffrire – La Lettura è a Tuo Rischio.”

      E. Tolle, a seguito di un malessere psicologico che lo fa sprofondare sempre più dentro il vortice della sofferenza, giunge al limite di “farla finita” con la vita. Il dolore che prova è divenuto qualcosa che sembra insopportabile.

      Proprio questa immensa sofferenza è la molla che lo fa “risvegliare” e scoprire che, ciò che sta vivendo, è frutto dell’illusione creata dalla sua stessa mente.

      Da qui, un cammino di crescita e di acquisizione di una consapevolezza nuova che lo porta a diventare uno dei più riconosciuti maestri spirituali del ventesimo secolo, insieme a nomi come Osho, Ramana Maharshi, Deepack Chopra.

      "Un Nuovo mondo" è un libro religioso?

      Se ti stai chiedendo se il libro “Un Nuovo Mondo” di Eckhart Tolle è un libro religioso?
      La risposta è NO!

      Potrebbe essere considerato ulìn libro spirituale?

      Dipende da cosa intendi tu per spirituale… comunque prosegui nella lettura e lo scoprirai.

      Cosa ci troverai di interessante?

      Potrebbe  anche succedere che non ci trovi nulla di interessante.
      Ti vedo già con gli occhi sgranati e la bocca pronta a chiederti se ti sto prendendo in giro… 🙂

      Hai ragione! Mi sono espresso male…
      Di interessante ci troverai tantissimo

      Ogni riga, ogni parola che leggerai è interessante e profonda. Qualcosa che ti porta in un’altra dimensione, che ti fa accedere a luoghi, dentro di te, che non avevi ancora esplorato.

      Potrebbe succedere che fai esperienza di “Come Smettere di Arrabbiarti Senza essere un Maestro Zen!“, oppure scoprire “Il segreto per non Soffrire anche se fuori cade il mondo!

      Però…

      Potrebbe semplicemente accadere che a una prima lettura non ci capisci molto. Che tutto ti sembri un po confuso, come dentro una nebbiolina grigia che non ti permette di ammirare i meravigliosi paesaggi che sono lì a un palmo del tuo naso.

      Perché?
      Perché tutto dipende dal tuo grado di consapevolezza in questo momento.

      Oppure..
      Come dice lo stesso Eckhart Tolle, potrebbe succedere che durante la lettura di “Un Nuovo Mondo” tu acquisisca la consapevolezza necessaria.

      Potrebbe accadere che ti arrivino intuizioni che ti proiettino di colpo dentro una nuovo “paradigma”.
      Hai presente quando stai cercando una soluzione e d’improvviso ti si “accende la lampadina”?

      Ecco… proprio una cosa del genere, ma ancora più potente!

      E’ come se tu stessi cercando a tentoni la via d’uscita dentro un luogo completamente buio.

      Poi qualcuno, all’improvviso ti accende la luce, e ogni oggetto presente prende forma. 

      Quello che prima ti sembrava un ostacolo diventano i gradini ampi e spaziosi di una scala che ti conduce al piano superiore e da lì si aprono spazi nuovi.

      Cosa scoprirai.

      Come ti dicevo sopra, la lettura di questo libro ti porterà in una nuova dimensione.
      Quale?
      Molto vicina a te, anche se probabilmente hai sempre cercato molto più lontano.

      Dove?
      Semplicemente dentro di te! Molto nel profondo.

      foto di un nuovo mondo

      Un nuovo viaggio al centro di te

      Eckhart Tolle, con “Un Nuovo Mondo” ti giuda in un viaggio alla scoperta della meraviglia che sei. Una meraviglia che è rimasta nascosta ai tuoi occhi per anni, secoli o vite passate.

      Nel tumulto della vita moderna, spesso ci si trova prigionieri delle proprie menti, intrappolati in un labirinto di pensieri ansiosi sul futuro o rimpianti sul passato.

      Ma cosa succederebbe se potessi liberarti da questa prigione autoimposta e immergerti completamente nel momento presente?

      Questa è l’affascinante esplorazione che offre Eckhart Tolle nel suo libro rivoluzionario “Il Nuovo Mondo“.

      Prenderai consapevolezza del potere che hai e che le illusioni create dal tuo ego e dalla tua mente non ti permettevano di vedere.

      Il viaggio consiste nello scoprire:

      1. Le illusioni della mente e dell’ego: uno al servizio dell’altro
      2. Le molte facce dell’ego
      3. Il perché della sofferenza e il suo ruolo
      4. Cosa è il corpo di dolore e i suoi meccanismi
      5. Come liberarsi da tutto questo e scoprire chi sei veramente
      6. Una nuova terra, una nuova vita… o meglio: la vita.

      "Un nuovo mondo" non è per tutti

      Non sembra male, vero?
      Tuttavia ci sono un paio di cose in questo libro che devi sapere prima di acquistarlo: eccole

      Non è un libro da leggere una volta

      Se sei una di quelle persone che vogliono capire tutto alla prima lettura e poi riporlo da qualche parte, questo libro non fa per te.
      Perché?
      Perché, come molti libri di questo tipo, non vanno letti solo con gli occhi, ma vanno quasi “bevuti”. Anzi, direi, sorseggiati come un ottimo vino d’annata (consentimi il paragone )

      Questo è ancora più valido se il tuo livello di consapevolezza è molto basso.

      In questo caso ti consiglierei di leggere prima “Il Potere di Adesso” di cui ho parlato all’inizio di questo articolo.

      (Con questo non voglio sorgere a giudice di nessuno. Quale è il tuo grado di consapevolezza lo sai solo tu)

      Non risolve un problema specifico, ma...

      Non acquistare “Un Nuovo Mondo” di Eckhart Tolle nemmeno se sei alla ricerca di qualcosa di breve per la soluzione di uno specifico problema.

      Uno dei concetti fondamentali di “Un Nuovo Mondo” è il ruolo della mente nel determinare le esperienze che ti ritrovi a vivere. Eckhart Tolle ti mostra come la mente, se lasciata incontrollata, possa diventare la fonte del tuo dolore e della tua sofferenza.

      Se vuoi approfondire puoi leggere questo articolo “Come Eliminare gli Auto sabotaggi della Mente: Un Esercizio Semplice

      Tuttavia, ti assicura che la mente può anche diventare la tua alleata più preziosa se impari a usarla in modo consapevole.

      Attraverso la pratica della presenza e della consapevolezza, puoi trasformare la tua relazione con la mente e sfruttarne il potenziale per creare una vita più piena e soddisfacente.

      foto simbolo di domanda che nasce dal un nuovo mondo

      Il problema forse non esiste!

      Il viaggio che ti troverai a compiere è composto di molte tappe.
      A volte ti sembrerà addirittura che Tolle si ripeta, come se ti facesse girare intorno.

      Alla fine di questo viaggio (probabilmente anche prima) ti renderai conto che il problema (qualsiasi esso sia) non esiste e non è mai esistito.

      Ti sembra una frase un po "fuori dal comune"? Lo è!

      Anche io lo credevo. 

      Ma….poi ho accettato di fare il viaggio all’interno di me e mi sono reso conto di quanto fosse vera e della sua profondità.

      Una delle barriere principali che ti separa dal vivere nel momento presente è l’identificazione con il pensiero.

      Eckhart Tolle ti avverte che l’ego ama nutrirsi di pensieri, creando un senso distorto di sé e del mondo circostante. Tuttavia, ti invita a guardare oltre questa identificazione illusoria e a scoprire la tua vera natura al di là del pensiero.

      Attraverso la pratica della consapevolezza, puoi imparare a osservare i tuoi pensieri senza esserne schiavi, e a trovare una libertà profonda e duratura.

      Forse, per dirla alla Stev Jobs è giunto il momento di dirti:”Sbrigati a Scappare da una vita infelice finché sei in tempo! Cosa fare?

       

      In conclusione

      Il libro di Eckhart Tolle “Un Nuovo Mondo” è un libro che ha una forza vera e profonda.

      con questo libro Eckhart Tolle ti offre una mappa per il risveglio spirituale e la realizzazione personale. Attraverso la sua saggezza intrisa di profonda compassione e umiltà, ti guida verso una vita di pace, gioia e realizzazione autentica

      È un invito a esplorare il regno del presente e a scoprire la bellezza e la ricchezza che si nascondono nell’essere semplicemente qui, ora.

      In un’epoca segnata dallo stress e dall’ansia, i messaggi di “Il Nuovo Mondo” risuonano più che mai come una fonte di ispirazione e guarigione.

      foto del libro un nuovo mondo di Eckhart Tolle

      "Un Nuovo Mondo" per un nuovo modo di "vedere" il mondo

      Ad ogni modo, come ti dicevo sopra, non è per chi vuole capire tutto e subito e nemmeno per chi cerca soluzioni rapide ai suoi problemi.

      In questi due casi ti consiglio di non prenderlo. Sarebbero soldi spesi male

      Ma se non rientri in nessuna di queste due categorie, allora ti raccomando assolutamente di cliccare sulla foto o sul pulsante e di acquistare oggi il libro "Un Nuovo Mondo" di Eckhart Tolle

      (Puoi anche acquistarlo in libreria o attraverso altri canali ma se lo acquisti da questo link io guadagnerò una piccola percentuale e a te non costerà nulla in più e per questo ti ringrazio anticipatamente.)

      “Un nuovo Mondo” di Echkart Tolle è il libro giusto per te? Leggi tutto »

      foto che mostra effetto che rischiare fa paura

      Perché rischiare fa paura: Risiko O non risiko? Quando conviene.

      Rischiare mette paura perché significa che ti addentri nell’ignoto, che stai facendo qualcosa che non conosci completamente o non conosci affatto.

      “Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre e ci sono rischi che non possiamo permetterci di non correre.”

      (Peter F. Druker)
      bambini che si arrampicano e non hanno paura di rischiare

      Eccomi oggi imbattermi in questa frase di Peter F. Druker.
      Cavoli… non so tu, ma io ho una maledetta paura di rischiare!

      E poi… come si fa a capire quando è meglio non avere paura di rischiare e quando conviene rischiare?


      Di primo acchito ho impiegato un attimo per capirla a fondo. Beh, non devi farci caso, sono un attimo fuori forma mentale… :).
      Tu magari, dirai un po più di un attimo.
      Ehi, ma come ti permetti?…. 🙂
      Ok, per stavolta te lo concedo… solo per questa volta però.

      Letta un po velocemente e superficialmente pare una frase contraddittoria, almeno a me  è parso così

      Anche a te?
      Rispondimi di Si…altrimenti mi sento l’unico che non capisce le cose.

      Ok… facciamo finta che mi hai risposto di si.. 🙂

      E invece….
      Invece dice una cosa che va a scavare in profondità.
      Dice una cosa che colpisce. Come se qualcuno ti da una botta in testa e, dopo un attimo di smarrimento, ti rendi conto di qualcosa che era lì davanti ai tuoi occhi ma non riuscivi a vedere.
      Porto ancora il bernoccolo … 🙂

      No, all’esterno non si vede, perché il bernoccolo mi è venuto all’interno, proprio lì dove c’è la fucina che costruisce i pensieri.

      La paura di rischiare è antica come il mondo

      Perché far finta di non sentire la paura di rischiare, quando hai la possibilità di non farlo, di startene tranquillo nel “tuo brodo” come si dice da me, che conosci un po come le tue tasche?

      E poi la paura di rischiare è una paura che ha origine nella notte dei tempi.
      Tutti hanno paura.
      Mica tutti abbiamo voglia di avventure o di cose del genere!

      Non so a te, ma a me ogni volta che devo fare cose che non ho mai fatto, o sono obbligato a vivere situazioni che non ho mai vissuto, beh, lo stomaco inizia ad andare un po su e giù, e talvolta mi pare di sentire un malessere che mi prende dappertutto e non sempre in modo così figurato.

      Piuttosto di vincere la paura di rischiare mi ammalo

      Hai presente quei casi dove ti dici che piuttosto di incontrare quella persona, fare una determinata cosa, accetteresti anche un mal di testa, qualche lineetta di febbre, addirittura preferiresti che si rompesse la macchina?

      Beh, sappi che ci sono passato, e alla grande!

      So di una persona che piuttosto di andare a fare il militare, si è tagliato un dito.
      Il militare non l’ha fatto, e durava 365 giorni, mentre il dito non l’ha più e dura 365 giorni moltiplicato per tutti gli anni che ha già vissuto e per quelli che ancora gli restano da vivere su questo luogo chiamato terra.

      Non so se avesse paura di rischiare, paura dell’ignoto o fosse per un altro tipo di paura. Questo solo per dirti cosa la tua mente, in preda all’emozione della paura, potrebbe indurti a fare.

      E lo capisco, anche se forse io non ne avrei mai avuto il coraggio.

      Si, lo capisco, perché rischiare, implica di uscire da quella cosiddetta “zona di comfort” che fino a qualche anno fa non sapevo neppure cosa fosse.
      Si, lo so, che devo essere un caso clinico da ricovero… ma che ci posso fare?… 🙂

      Se ti dicessi che almeno il 60% (c’è chi sostiene addirittura il 95%) delle malattie hanno origine psicologica. E’ come se te le causassi da solo per quelle emozioni negative che provi, che senti se ascolti il tuo corpo, se non stai completamente nella mente.
      E la paura di rischiare è una di queste.
      Per dirla, come direbbe Tolle nel suo best-seller “Il Potere di Adesso“, non vivi il presente, ma sei risucchiato dal passato o proiettato nel futuro.

      Paura di rischiare da nemica ad amica.

      ragazza appesa alla rete

      Ti sembra impossibile?
      Anche a me sarebbe sembrato impossibile qualche anno fa.

      La mia zona di comfort era molto piccola.
      Non so la tua!

      Se anche tu, come era per me, pensi che la zona ci comfort sia il risultato di tutte le situazioni facili che ti circondano, e che rendono la tua situazione esistenziale piacevole, ti sbagli.

      In verità non è così. 
      La zona di comfort è formata da tutte le situazioni, belle o brutte, alle quali sei già abituato, e che danno forma alla tua routine. Questa routine ti impedisce di porti delle domane, di pensare in modo consapevole, di prendere delle decisioni consapevoli.

      L’unico beneficio che ti procura è quello di muoverti per inerzia. La zona di comfort è come una bolla nella quale rimani, affinché tutto continui ad essere uguale. Anche se ti lamenti e ti sembra insopportabile, continui a rimanere lì, per paura, paura di rischiare, ed è semplicissimo che questa si trasformi in abitudine.

      Il prezzo da pagare è alto. Non abbandonare la zona di comfort significa praticamente rinunciare alla vita, alla crescita. Continui a stare lì, né più né meno come farebbe un vegetale, mentre gli anni passano e la tua vita perde sempre più senso.

      A un certo punto qualcosa o qualcuno mi ha aperto gli occhi
      E così…
      Dapprima ho cominciato a capire bene cosa fosse questa benedetta zona di comfort.

      E poi…farmela amica!

      E’ stato facile?
      No.
      Lo rifarei?
      Si… Un milione di volte!

      Quello che sto vivendo ora non potevo neppure lontanamente immaginarmelo quando mi trovavo invischiato dentro quella stretta e mediocre zona di comfort, quando la paura di rischiare limitava enormemente la mi vita.

      Questo è il trucco: Farti amica la zona di comfort!

      Forse… 🙂

      Ma…andiamo per ordine.

      Nella vita ci sono rischi che non possiamo permetterci di correre

      Certo, e qui penso che siamo tutti d’accordo. .. Sicuro?…Forse…

      Ci ho pensato molto, tanto che ora mi fuma il cervello… :).

      Probabilmente alcuni rischi che io non mi permetterei di correre, non sono gli stessi che pensi tu e che valgono per te.
      E allora come facciamo a metterci d’accordo?
      Beh un’idea l’avrei… tu fai quello che dico io! Ah… non ti va bene… ok, ci ho provato.

      Tu dirai: come faccio a capire quando un rischio vale la pena di essere corso e quando no?

      Domanda da un milione di dollari!
      Forse no…

      Nel dubbio rischia

      Si… proprio così.
      Quando sei nel dubbio: RISIKA…. rischia!
      Qualsiasi azione farai è meglio che rimanere lì’ bloccato dalla paura di rischiare.
      La paura di rischiare è solo un’illusione.
      Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio il libro di E. Tolle che ho citato sopra: Il Potere di Adesso.

      Facci caso:

      • Cosa fai la maggior parte delle volte?
      • Cosa fa la maggior parte delle persone?
      • Cosa provi in preda alla paura?

      La risposta penso ti sia già arrivata.

      Più il dubbio è grande, più non fai nulla.
      Più non fai nulla più il dubbio si ingigantisce
      Come un cane che si morde la coda.

      In gergo tecnico si dice che sei entrato in Loop.
      E’ un meccanismo della mente.

      Se vuoi conoscere di più a riguardo ho scritto un’E-book dove spiego questo meccanismo e come la mente ti frega con alcuni esercizi per riprendere il potere che hai..


      Continui a pensare e ripensare a cosa fare o non fare e sembra di entrare in un turbinio senza fine.
      La paura di rischiare diventa ancora più grande.

      Cosa fare?
      Fai un’azione! Qualsiasi azione è meglio dell’inattività. Non pensare al milione di azioni che potresti compiere tra un minuto, un giorno o un anno. Pensa alla prima azione che puoi fare Adesso!
      Una semplice, piccola azione. E falla Ora!

      Subito ….subito?
      Si…subito!

      Smetti di leggere e fai quella azione immediatamente. Oppure termina di leggere l’articolo e poi ti concentri sull’azione da fare subito. Senza aspettare, senza farti mille domande.

      Qualsiasi azione è meglio di non fare niente

      Perché ti dico questo?
      Perché anche se quell’azione non fosse la migliore, non fosse quella giusta, di sicuro ti avrà portato al di là della paura di rischiare.
      Comunque avrai imparato qualcosa. E quel “qualcosa” sarà sempre meglio di niente.
      Potrei anche dirti che non esiste il giusto e sbagliato. Giudicare una cosa giusta o sbagliata è una fregatura della mente.

      Scriverò un articolo anche sul perché ti dico che non esiste giusto e sbagliato.

      Se questo articolo ti è piaciuto ti invito a scrivermi e a espormi i tuoi dubbi e le tue difficoltà in merito alla paura di rischiare o ad altre paure che ti limitano la vita. Se riterrò la tua richiesta di grande interesse potrei anche decidere di scrivere un nuovo contenuto pubblico dove approfondirò la questione a vantaggio di tutti.

      Conclusioni


      Se invece desideri un trattamento personalizzato, pensato e calibrato sulle tue esigenze, allora clicca >>> QUI <<< e compila il form che ti si aprirà per metterti in contatto direttamente con me.
      Potrai farmi una domanda “specifica” relativamente su uno di questi argomenti:
      – paura di rischiare
      – paura del fallimento
      – paura del successo
      – paura del futuro
      – senso di impotenza di fronte alle cose che ti capitano

      Riceverai una mia risposta entro MAX 48 ore, e non ti chiederò un centesimo.

      Perché rischiare fa paura: Risiko O non risiko? Quando conviene. Leggi tutto »

      mangiare bene per perdere peso velocemente

      10+1 modi per perdere peso velocemente “fregando” la tua mente

      Per perdere peso e velocemente esistono centinaia di diete e tutte con regole diverse.

      E’ difficile sapere che cosa funziona e cosa no.

      Non so se a te è ancora capitato. Pare di entrare in un territorio inesplorato dove tutti ti indicano una direzione diversa.

      C’è chi ti dice di mangiare solo frutta e verdura, chi ti consiglia di puntare tutto sulle proteine e chi ti spinge di applicare un drastico taglio di carboidrati e grassi…

      Chi consiglia di eliminare le carni rosse, chi tutti gli alimenti di colore bianco come pane, latte, formaggi, pasta ecc…

      Come fa uno a capirci qualcosa? 🙂

      Qui 11 consigli e suggerimenti. L’undicesimo penso che ti piacerà in modo particolare

      Cosa fare perdere peso velocemente in tutta questa confusione?

      E tra tutta questa confusione, tu che vuoi solamente perdere qualche chilo e assottigliare la pancia, a chi devi dare ascolto?
      Ma cosa devi fare? Quali consigli devi prendere per buoni?

      La mente va in tilt e ti manda in tilt se non sai come fare a gestirla. Se lasci il comando a lei, scommetto che ti dice di rinunciare in partenza.

      I meccanismi della mente sono strani, o forse no…se sai come utilizzare questo potente strumento

      Per perdere peso velocemente, è indispensabile attuare tecniche sicure ed efficaci ma durature nel tempo, che non ci costringano a soffrire la fame.

      Queste sono le 10 + 1 regole che sono ritenute sicure nell’ottenere finalmente, risultati visibili e perdere peso velocemente.

      Perché sono ritenute sicure?
      Perché:

      • non hai bisogno di stravolgere il tuo stile di vita!
      • Perché non ti prometto che raggiungerai il tuo peso forma in soli 3 giorni o 7 giorni.
      • sarai tu a decidere come mettere in pratica questi suggerimenti, senza nessuna imposizione dall’esterno
      • puoi scegliere se metterli in pratica tutti o alcuni di essi e come farlo e con quali tempi.

      Ci sono dei rischi?

      Si…

      • che li metta in pratica saltuariamente;
      • può essere che tu non sia costante e dopo un po di tempo abbandoni;
      • che li ritenga di poca importanza perché li hai avuti gratis
      • che tu abbia bisogno di chissà cosa per perdere peso velocemente

      Se ti ritrovi in una o più di queste situazioni, puoi scrivermi o chiamarmi ai miei contatti oppure scaricare questa guida di come la mente ci frega e come superare questa fregatura.

      1 – Scegli Alimenti a Basso Contenuto di Grassi


      Se non ci sono cibi grassi in casa, non sarai in grado di mangiarli.

      Quello che devi fare è non comprare biscotti e cioccolatini che sicuramente ti invogliano a mangiare. Vedrai che quando avrai smesso di portare a casa tutte queste tentazioni, avrai risultati sorprendenti dalla tua dieta!

      Eccome se ti può aiutare..!!

      Leggi bene quante calorie contengono i biscotti del Mulino Bianco, per esempio.

      2 – Fai Spuntini Sani

      Sostituisci la tua barretta di cioccolato tentatrice da33.000 calorie 330 calorie per della frutta fresca e dello yogurt e noterai la differenza in pochi giorni.

      Porta sempre una mela con te ogni giorno, così ogni volta che hai fame, non avrai più la tentazione di correre alla macchinetta delle schifezze! 
      Spuntini Sani che ti mantengono sazio e ti fanno perdere peso anche se non velocemente.

      3 – In Piedi 10 minuti ogni Ora

      Stare in piedi aumenta il tuo metabolismo lo sai?

      Quindi digerisci il cibo molto più velocemente e se hai la possibilità di camminare 10 minuti ogni ora è ancora meglio per perdere peso…

      4 – Controlla il Prezioso Numero 5 e perdere peso velocemente diventa più facile

      frutta e verdura aiutano a perdere peso velocemente

      Frutta e verdura si sa, sono a basso contenuto calorico. E quindi se fai in modo di arrivare a mangiarne a sufficienza, cioè circa 5 volte al giorno, sicuramente non avrai più fame a tutte le ore e non rischierai di ricorrere a spuntini serali o fuori orario, che sono i più dannosi se vuoi perdere peso!

      Punta tutto su spuntini alla frutta come con dell’uva, delle banane, delle mele e dei kiwi, sono i miei preferiti e sono facili da portare sempre con te.

      5 – Mangia una Porzione Sufficiente

      E’ troppo facile iniziare il pasto con una piccola porzione e poi mangiare nuovamente più tardi per la troppa fame,  giustificata da quanto poco avevi mangiato in precedenza.

      Adesso basta mangiare troppo poco durante i pasti principali. Mangia una porzione sufficiente a pranzo e poi stop. Come controllare le porzioni per perdere peso

      6 – Controlla ciò che stai Bevendo

      Con la nascita delle bibite gassate a zero calorie o light, molti uomini e donne ne bevono con tranquillità, convinti che se una bevanda light non ha calorie, di certo non fa ingrassare.

      Si certo, questo è vero.

      Ma light vuol dire a zero calorie ma non vuol dire che non gonfi lo stesso!!

      Prova a  limitare il consumo delle bibite gassate a zero calorie, magari bevine una ogni tanto, ma per tutti i giorni, se l’acqua proprio non ti va, prova a comprare del te light con poche calorie e vedrai che ti basteranno solamente pochi giorni per dimenticarti completamente delle bibite gassate.

      Ottime anche le tisane. Per esempio puoi preparare 1 litro tisana a base di Aloe Vera da bere durante la giornata. Le proprietà e i benefici di questa pianta sono quasi miracolosi.
      Quindi è solo questione di tempo!

      7 – Suddivi i Pasti in maniera Corretta

      Mangiare parecchie volte al giorno suddividendo  i pasti correttamente, in modo che il tuo corpo impari quando aspettarsi cibo, è una delle regole basilari per perdere peso velocemente e correttamente.

      Questo è un metodo infallibile per non aggredire più la scatola di biscotti quando hai fame!

      Credimi, l’unica maniera per non fare più spuntini troppo calorici fuori orario è mangiare 5 volte al giorno e cercare di non rimanere mai senza mangiare per più di 4 ore durante la giornata. 
      Non farti fregare privandoti del cibo per appagare il tuo senso di colpa. Lui, il senso di colpa, sarà appagato, ma il tuo stomaco in primis e il tuo corpo, no.

      8 -Utilizza un Contapassi

      Ultimamente sono sempre più di moda, ma visto che funzionano perché non provarci?

      E ‘ incredibile quanto un semplice contapassi ti farà venire voglia di camminare di più, e potrai fare le scale anziché prendere l’ascensore!

      Hai uno smartphone?

      Bene… se non è già presente puoi scaricare una app gratuita e sarà lui a contare i passi per te. Certo può succedere che lo lasci da qualche parte e in questo caso non potrà contare nulla. Ma, se sei come la maggior parte delle persone che lo porta sempre con sé, il

      Parcheggiare un pò più lontano poi, diventerà anche più divertente! Oppure fare 4 passi in più e ricevere l’avviso che hai raggiunto l’obbiettivo dei passi giornalieri.

      E se vuoi ottenere il massimo da te, aggiungi al contapassi un cardiofrequenzimetro e prova ad allenarti in palestra tenendo monitorate tutte le calorie che bruci… è tremendamente stimolante vedere con i tuoi occhi quante calorie riesci a bruciare in una sessione di allenamento in palestra!

      9 – Avere un Pasto che ti Piace

      Se stai guardando la tv, può essere facile per te distrarti da quanto hai effettivamente mangiato, quindi è meglio stare alla larga dalle distrazioni quando mangi.

      E’ bene che ti sappia che possiamo mangiare due volte tanto, se si sta guardando la tv, senza nemmeno sentirci sazie! Quindi è meglio che tu ti sieda al tavolo della cucina e ti gusti una bella cena in tutta tranquillità, prima dell’inizio del tuo programma preferito. Senso di Sazietà: Come Tenerlo Sempre Sotto Controllo

      10 – Verifica gli ingredienti

      Un sacco di buoni frullati e “sani” succhi di frutta che trovi al supermercato, contengono una marea di zuccheri e quindi un sacco di calorie che non vanno affatto bene se vuoi perdere peso velocemente.

      Per perdere peso in maniera sana e velocemente impara a leggere attentamente i valori nutrizionali di quello che compri e scegli del succo al 100% di frutta senza zuccheri aggiunti, che sicuramente avrà poche calorie, ma sarà comunque dolce e gustoso grazie alla presenza di solo fruttosio, che si trasforma in vitamine e grassi di cui hai bisogno per la salute e la bellezza della tua pelle e dei tuoi capelli.

      Quello che mi piace di più di queste 10 regole è che possono essere applicate senza cambiare troppo il tuo stile di vita…. fantastico eh?

      Ora arriviamo al 10+1

      11 – Fare sesso fa perdere peso velocemente e piacevolmente

      Lo sapevi? … 🙂
      Forse si o forse no…
      Comunque questo è un esercizio che penso non ti dispiacerà fare…

      Ebbene si… fare sesso fa parte di una buona abitudine per perdere peso velocemente e ….molto piacevolmente.

      Una ricerca effettuata presso l’Università del Quebec, in Canada, e pubblicata sulla rivista scientifica PlosOne, ha confrontato le calorie consumate durante rapporto sessuale e un allenamento di 30 minuti a bassa intensità.
      I risultati?

      Un’ora di sesso con il partner equivale a circa mezz’ora di corsa, tuttavia la palestra dell’amore è un fatto ben più complesso che un semplice calcolo sul dispendio calorico.

      Quali sono le posizioni migliori per stare in forma con il sesso?

      coppia che fa sesso

      Consumiamo circa 12 calorie togliendo i vestiti, mentre venti minuti di coccole equivalgono circa 107 calorie per lui e 87 per la donna. Se il classico missionario in dieci minuti permetterebbe di consumare circa 250 calorie, in piedi si può arrivare a consumare 600 calorie, anche se, bisogna ammetterlo, questo esercizio può non essere adatto a tutte le coppie. Ottimo esercizio per gli addominali di lui la posizione da dietro, mentre se è lei a stare a cavalcioni del partner il consumo di calorie aumenta insieme all’effetto stimolante per cosce e braccia.

      Tirare una riga

      C’è qualcosa di strano: nella storia dell’uomo non c’è mai stata un’attenzione maniacale verso ciò che si mangia pari a quella del nostro tempo. E non c’è neppure mai stata una tale semplicità nel potersi procacciare cibi diversi in modo facile.

      Il vostro bisnonno non aveva la possibilità di assaggiare le bacche di goji o il grano teff. Con tutta probabilità, aveva problemi anche a mangiare carne tutti i giorni.

      Per acquistarlo CLICCA QUI!

      D’altra parte, però, le malattie legate alla cattiva alimentazione sono simili ad una catastrofe biblica pressoché sconosciuta in altre epoche: da un recente rapporto della FAO emerge che entro circa dieci anni nel mondo una persona su tre soffrirà di problemi legati al cibo: obesità, diabete, malattie cardiovascolari e tumori.

      Avvicinandoci alla nostra quotidianità, molti di noi faticano a tenere il proprio peso sotto controllo, si sentono stanchi, ansiosi e senza energie, addirittura invecchiano precocemente nonostante cerchino di mangiare in modo più o meno sano… quasi come se il loro corpo non gli perdonasse il minimo sgarro.

      Forse è necessario tirare una riga e ricominciare da capo. Il nostro corpo vive grazie a una serie impressionante di reazioni chimiche; tutto quello che siamo, sentiamo e diventiamo deriva da esse. Il cibo che ingeriamo non viene bruciato in una fornace come se fosse legna, ma si trasforma in migliaia di molecole che inondano il nostro sangue e reagiscono con ciò che già ci compone.
      Ingrassare, dimagrire, invecchiare, ammalarsi, sentirsi stanchi… sono semplicemente conseguenze di queste reazioni.

      Conclusione

      Se questo articolo ti è piaciuto ti invito a scrivermi e a espormi i tuoi dubbi e le tue difficoltà o se desideri qualche approfondimento maggiore. Se riterrò la tua richiesta di grande interesse potrei anche decidere di scrivere un nuovo contenuto pubblico dove approfondirò la questione a vantaggio di tutti.

      10+1 modi per perdere peso velocemente “fregando” la tua mente Leggi tutto »

      Foto del libro l'Alchimista di Coelho

      L’Alchimista di Coelho è un libro che può cambiarti la vita – Meta o Viaggio

      Prima di dirti di cosa parla l’Alchimistaquesto bel romanzo di Paulo Coelho, voglio dirti per quale motivo lo trovi tra i libri che consiglio per una crescita personale.

      Non so tu cosa faresti se leggi un libro che ti cambia nel profondo la vita?

      A me, questo, è un libro che mi ha cambiato la vita. Non lo dico tanto per dire.
      Venivo da una profonda crisi esistenziale, dove avevo rifiutato tutto.
      Proprio tutto?
      Si, tutto quello che mi era stato insegnato e che avevo vissuto fino a qualche anno prima.

      Non volevo più saperne di spiritualità e di cose simili.
      Ogni cosa mi sembrava solo una presa in giro.  Mi sentivo deluso dalla vita, da Dio o da chi per Lui. 

      Non ti è mai capitato?
      Sai, quelle volte in cui non ne hai piene le “cosiddette”…
      Quelle volte in cui ti arrabbi e ti lamenti di tutto e di tutti, anche se non serve a molto.
      Anzi…
      E’ addirittura deleterio e ti porta ancora di più dentro un meccanismo perverso della mente. Ne parlo qui.

      Mi sentivo deluso da Dio e da tutti quelli che proponevano cose che non fossero legate al tangibile, al “vedibile”, insomma a quello che potevo sperimentare con i cinque sensi.

      Un giorno di novembre

      Un giorno di novembre, mentre passeggio quasi annoiato tra gli scaffali di una bella e fornita biblioteca pubblica,  lo vedo.

      Hai presente quando senti qualcosa dentro?
      Ecco … proprio quella cosa lì!
      Vengo attirato da questo libro, di cui avevo sentito parlare in passato ma di cui non sapevo nulla.

      L’Alchimista di Coelho è un libro che può cambiarti la vita – Meta o Viaggio Leggi tutto »

      Prendi il tuo PDF gRATIS

      Inserisci i Tuoi dati qui sotto e ricevi l'eBook gratuito.

      Ebook Quick Coherence Tecnique
      Ti invio il link per scaricare il PDF GRATIS alla tua casella email

      il form per la tua domanda

      Inserisci i Tuoi dati qui sotto e ricevi la risposta entro MAX 48 ore.

      Iscriviti adesso qui

      Inserisci i Tuoi dati qui sotto e ricevi contenuti 100% gratuiti.