Il segreto per non Soffrire anche se fuori cade il mondo!

tolle

“La sofferenza è necessaria nella misura in cui ti fa rendere conto di ciò che non è necessario. Non sono le situazioni a farti infelice. Possono procurarti dolore fisico, ma non ti fanno infelice, i tuoi pensieri ti fanno infelice. Le tue interpretazioni, le storie che racconti a te stesso, ti fanno infelice.” (Eckhart Tolle)

Ma chi è sto pazzo che ha il coraggio di dire queste cose?

Ecco quello che ho pensato la prima volta che l’ho sentita.
Mi risultava incomprensibile o perlomeno un tantino forzata. Non mi pare un grande segreto per non soffrire questo.
Mi sembrava impossibile solo lontanamente immaginare una cosa del genere.

Questo quello che avevo pensato in un primo momento, ma poi mi ero dovuto ricredere. Se continui a leggere capirai perché.

nelle situazioni il segreto per non soffrire

Non sono le situazioni?
Ma se non sono le situazioni, cosa è?

Certo che sono le situazioni! O le persone! Ecco .. quelle ancora di più!

Ma ti rendi conto, questa notte non riesco a dormire perché quel “deficiente” del piano di sopra ha avuto la brillante idea di fare cagnara con gli amici. Ma proprio questa notte doveva scegliere. Io che domani mattina mi devo alzare presto per andare in montagna.

Come non son le situazioni? Venga qui a dirmelo sto qua che se ne esce con queste astrusità.

Non mi dovevo incazzare secondo lui? Tre ore di coda in autostrada perché sti idioti di italiani hanno avuto la brillante idea di tornare dalle vacanze nello stesso momento che sono tornato io? Ma si può non incazzarsi? Incazzato nero sono!

Non sono le situazioni? Ah  no eh?

Chi glielo dice come si fa a non sentirsi infelici quando ti entrano i ladri in casa e ti portano via tutto.  Per scarogna massima avevo anche prelevato i contanti per fare il viaggio in India che avevo programmato da tempo. Così tutto mi hanno rubato e non dovrei sentirmi infelice? Ma in che mondo vive sto qui?

Non sono le situazioni?

Secondo lui dovrei magari anche mettermi a saltare di gioia?  Ma hai sentito cosa hanno in mente di fare questi che ci governano. Hanno aumentato ancora le tasse e io dovrei far finta di niente? Ma cosa si è fumato? Per me è caduto da piccolo e ha picchiato forte la testa.

Forse il segreto per non soffrire dovrebbe dimostrarlo in modo un pochino più convincente. Non trovi anche tu?

I tuoi pensieri ti fanno infelice!

Eccolo il genio che arriva con la trovata del secolo! Come dire che io mi diverto a fare pensieri che mi fanno stare male. Ma chi cacchio crede di essere?

Come farò a fare pensieri che mi rendono felice se penso a quegli idioti del miei vicini che non sono capaci di allevare i propri figli e pare di vivere in uno zoo. Anzi gli animali sono più educati di quei marmocchi. Urlano tutto il giorno come dei forsennati, neanche fossimo nella giungla.  Poi mancava che ne avessero uno appena nato che piange anche di notte. Anzi, piange solo di notte. Per me lo fa apposta per farmi dispetto. E se di giorno sono stanco e nervoso è tutta colpa sua e io dovrei far finta di niente? Anzi questo mi dice che sono i miei pensieri?
Lo faccio venire io a vivere in casa mia e così gli passano queste idee balzane e idiote.

Ah, sono i miei pensieri? Anche tu che mi leggi penso che ti trovi in qualcuna di queste storie. Mica sarai l’unico fortunato su questo pianeta che non si incazza mai?

Pensa te, stamattina mi sono alzato felice e contento e non so neppure il perché.
Tutto bene dirai?

Invece no! Appena arrivato al lavoro ecco che ti trovo il capo tutto incazzato che mi sbraita addosso.  Per completare la ciliegina sulla torta, i miei colleghi ancora più incazzati perché da adesso in avanti non ci permettono più di uscire a fumare. E così i miei pensieri belli e felici sono andati a finire nel cesso.  Direttive dall’alto, dicono.

E io dovrei far finta di niente? 

Dovrei continuare a fare pensieri felici?
Me lo togliete da sotto gli occhi sto matto.

I pensieri… eh?
Come si fa a fare pensieri belli e felici quando vedi o senti … :

  • il vicino che ha parcheggiato la macchina di traverso..
  • gente che maltratta gli animali…
  • tutti che inquinano il pianeta…
  • persone che vengono abusate e sfruttate…
  • che ti daranno la pensione dopo morto…
  • maleducati che ti passano davanti in fila al supermercato…
  • alla televisione che hanno fatto del male a una ragazzina di 15 anni.

E potrei proseguire per giorni a scrivere di cose che non mi permettono di fare pensieri che mi rendono felici. Altro che segreto per smettere di soffrire!

Ma la vuole capire sto ‘svalvolato di Eckhart Tolle che è completamente fuori strada?
Qualcuno glielo vuole dire? Si è meglio che glielo dica uno un po più calmo di me se no faccio un macello!

E poi succede qualcosa… SE FOSSE QUI IL SEGRETO PER SMETTERE DI SOFFRIRE?

Poi mi viene un dubbio!

  • Se avesse un briciolo di ragione?
  • E se fossero proprio le storie che ti racconti che ti fregano?
  • Se non fosse veramente come credo io?
  • Oppure se non fosse come vogliono farti credere quelli che ci governano o quelli della televisione?

Ecco..|
Un sacco di dubbi…

Qualcosa forse mi sfugge.

E comincio a cercare, ad approfondire, a sperimentare… e scopro cose mai immaginate!

Una domanda..

Ora sottopongo anche a te una considerazione:
Se fossero le situazioni esterne che ti rendono infelice, dovrebbe essere per tutti uguale?

Come mai la stessa situazione che rende infelice uno, non ha lo stesso effetto su un altro?
O addirittura:

La medesima, identica situazione, se la vivi in momenti in cui ti senti diverso, ha un effetto che può essere completamente opposto?

situazione identica: 2 modi diversi di viverla

Ti racconto una cosa.
Quando ti muore qualcuno di caro cosa fai?
Io, almeno fino a poco tempo fa, mi disperavo, piangevo, magari di nascosto perché sono un uomo e un uomo non deve farsi vedere piangere, mi sentivo distrutto, arrabbiato. Magari con Dio o con chi credi governi le cose di qui. Insomma mi sentivo a pezzi.

Non so tu,  ma se sei come la maggior parte della popolazione mondiale, di sicuro la morte di qualcuno di caro non ti lascia certo indifferente e di sicuro non felice.

Un mio amico, qualche tempo fa, aveva fatto un viaggio a Bali. Lo incontro dopo questo viaggio e mi racconta che lì, quando muore qualcuno fanno festa. Sono addirittura felici. perchè per loro morire è una rinascita ad una vita migliore e ci credono totalmente.

L’evento esterno è lo stesso, ma… il modo che uno lo vive è addirittura opposto!

Beh… puoi anche pensare che loro siano dei pazzi.

Anche loro possono pensare che noi siamo dei pazzi!

Chi ha ragione?

Chi lo sa?…

E se Tolle avesse scoperto qualcosa che io non so?

Ed ecco: il segreto per non soffrire!

Mi è capitato tra le mani un libro : Il Potere di Adesso

Ho sperimentato su di me e da quel giorno tutto ha iniziato a cambiare.

Non sono le situazioni che ti fanno infelice, ma le storie che ti racconti riguardo a ciò che ti succede!

che film guardi?

E’ quel continuo pensare e ripensare alla situazione. E’ quel costruirci una storia dentro un’altra e alimentarla con continui pensieri.
Se ci rifletti te ne accorgi da solo. Se pensi a qualche situazione che ti ha fatto arrabbiare o stare male, ti accorgerai che, dentro la testa, hai un film bello e pronto, completo di tutto: copione, personaggi, regista, cameraman e tecnici di ogni genere.

Scommetto che, se poi sei come il 95% delle persone, quei pensieri ti causano una qualche sensazione spiacevole in una o più parti del corpo.

QUELLA E’ LA SOFFERENZA CAUSATA DAI TUOI PENSIERI!
La situazione, o la persona, è stata la causa scatenante. Ma poi ti fai male con le tue stesse mani.

Ti darò una notizia buona: i pensieri possono essere fermati!

Ma questo è qualcosa che ti dirò un’altra volta   🙂

Vabbeh… per stavolta sarò buono… 🙂

Se vuoi scoprire come fare e scoprire il segreto per non soffrire: Clicca QUI e scarica il Super-Report che ho scritto a proposito di come la mente ti può Fregare e come fare a Liberarsene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign up to our newsletter!